>> Festa dell’Aria <<

Durante il festival dello Sviluppo Sostenibile 2021, vi aspettiamo per la prima edizione della Festa dell’Aria di Ferrara dall’8 al 10 ottobre: in programma workshop, incontri, itinerari e tanto altro. Faremo il punto sul tema della qualità dell’aria in città. Affronteremo quanto fatto finora e quanto resta ancora da fare per migliorare l’aria che respiriamo.

L’8, 9 e 10 ottobre, prenditi cura dell’aria!

>>> Programma

>> Venerdì 08 Ottobre 2021

18:00 – 20:00 >>>

Vi aspettiamo all’inaugurazione della prima edizione della Festa dell’Aria di Ferrara, evento organizzato nell’ambito del Festival nazionale dello Sviluppo Sostenibile.

Cosa c’è di meglio se non iniziare insieme con allegria, convivialità e un senso di avventura? Cos’ha a che fare l’aria con tutto ciò? Hai mai sentito parlare di FerrAria*? Raggiungici all’evento “Festa on Air” per scoprirlo!

*FerrAria, il nuovo centro di informazione cittadina sulla qualità dell’aria a Ferrara presso il Laboratorio Aperto

Gli Istituti Superiori di Ferrara partecipano al laboratorio di assemblaggio delle centraline di monitoraggio ambientale low-cost (Kit-Stima). Le centraline misurano alcuni parametri utili per rilevare la qualità dell’aria nei dintorni delle loro scuole: livelli di CO2 nell’aria· temperatura· umidità· polveri sottili (PM10 e PM2,5). Il progetto Air-Break prevede di assemblare e installare in città una cinquantina di centraline low-cost. I dati saranno raccolti tramite la Rete di Monitoraggio Ambientale Partecipativo (Rmap) e restituiranno un’immagine più dettagliata e collaborativa della qualità dell’aria in città.

Il workshop coinvolge gli istituti superiori di Ferrara che fanno già parte del Percorso di co-creazione 01: La qualità dell’aria per tutti!

>> Sabato 09 Ottobre 2021

Mattino >>>

09:30-11:45

Il Science Espresso è uno strumento di comunicazione della scienza. Condividendo un caffè, l’esperto al tavolo presenta brevemente un argomento o un’innovazione, seguito da un dialogo informale su opportunità, curiosità o interrogativi. L’evento è pensato per piccoli gruppi (circa 10-12 persone) al fine di mantenere alto il grado di interazione. L’Air-Breakfast durerà dalle 9:30 alle 10:30, seguito da una condivisione in plenaria fino alle ore 11:45. Vi aspettiamo per il piacere della condivisione!

Registratevi ad uno degli incontri previsti >>>

Quali sono le frontiere della mobilità sostenibile nelle nostre città? Si possono raggiungere risultati ambiziosi collaborando? Andrea Poggio, Responsabile mobilità sostenibile e stili di vita di Legambiente, ci parlerà di servizi di mobilità integrata, stimolando i mobility manager di aziende e scuole a promuovere soluzioni di “welfare-mobilità”.

Come creare consapevolezza e coinvolgere i cittadini nel contribuire a migliorare la qualità dell’aria? Come trovare modalità ingaggianti e collaborative per affrontare insieme la sfida? Anna Gerometta, fondatrice e Presidente di Cittadini per l’Aria, illustrerà le recenti iniziative di citizen science e sensibilizzazione, suggerendo nuove frontiere per un coinvolgimento attivo dei cittadini.

La cura dell’aria parte dai nostri gesti quotidiani. Recarsi al lavoro con mezzi non inquinanti è il primo passo: ma quanto è difficile attuare il cambiamento! Annapaola Marconi / Antonio Bucchiarone di Fondazione Bruno Kessler ci illustreranno la recente campagna “Bike to Work” a Ferrara e ci anticiperanno le novità per le prossime iniziative in città!

Comprendere e saper interpretare i dati della qualità dell’aria a Ferrara non è cosa banale. Grazie agli esperti di ARPAE Emilia Romagna potremo entrare nel dettaglio, esplorando i dati di Ferrara e collegando gli inquinanti alle diverse fonti di produzione.

I ragazzi hanno molto da insegnarci in tema di rispetto dell’ambiente! Annapaola Marconi / Antonio Bucchiarone di Fondazione Bruno Kessler ci raccontano la campagna “High School Mobility Challenge” a Ferrara.

Le nostre colazioni del mattino faranno emergere molti spunti utili per raggiungere il nostro obiettivo di migliorare la qualità dell’aria in città. La sessione plenaria presso l’ex Teatro Verdi ha come obiettivo di riportare e condividere quanto discusso ai caffè e aprire un ulteriore dibattito tra i relatori e i partecipanti.

>>> 12:00-13:30

Un itinerario in bici, curato da FIAB Ferrara, Politecnico di Milano e ARPAE. Durante la pedalata di un’ora andremo alla scoperta dei siti di progetto delle azioni Air-Break. Racconteremo alcuni interventi previsti, e dedicati al monitoraggio e all’abbattimento dell’inquinamento dell’aria in città. Porta la tua bici!

>>> WORKSHOPS dalle 14:30 alle 18:00

E’ arrivato il momento di prenderci direttamente cura dell’aria in città! Il pomeriggio della Festa entra nel vivo con quattro laboratori tematici finalizzati a coinvolgere tutti nel contribuire al miglioramento della qualità dell’aria. Lo faremo attraverso attività ingaggianti su temi molto diversi tra loro: mobilità sostenibile, progettazione degli spazi pubblici, ingaggio in tema di sensibilizzazione e comunicazione della qualità dell’aria… Ferrara diventa così un living lab per la cura dell’aria!

WORKSHOP 01 L’Agenda 2030 delle Nazioni Unite non assegna esplicitamente un Obiettivo di Sviluppo Sostenibile (SDG) al tema dell’aria. Proporre un nuovo SDG, l’SDG18, è quindi il pretesto per mettere al centro delle politiche la qualità e la cura dell’aria e creare consapevolezza sul tema attraverso l’uso dell’immagine e della fantasia. Oltre al workshop, Air-Break lancia in parallelo un contest per invitare tutti a immagine un SDG per l’Aria. Partecipa!

Con l’I.I.S. Vergani-Navarra, il Politecnico di Milano e gli Apicoltori Estensi.

WORKSHOP 02 Durante questo workshop, coinvolgeremo i partecipanti attraverso una serie di attività strutturate di esplorazione e co-creazione. Raccoglieremo le sfide più significative nella comunicazione dei dati sulla qualità dell’aria per individuare le migliori opportunità di progettazione e avvicinare i dati alle persone.

con Dedagroup Public Services

WORKSHOP 03 I partecipanti saranno coinvolti nella co-progettazione dello spazio di transizione tra il nuovo parco lineare della Darsena e il molo prospiciente gli ex magazzini fluviali, diventato, grazie alla decennale attività del consorzio Wunderkammer, un community hub, uno spazio ibrido capace di essere insieme avvio, garanzia e presidio dei processi di rigenerazione dell’area.  Qual è l’ecosistema urbano della darsena? Quale ruolo potrebbe giocare questo peculiare paesaggio fluviale nelle sfide legate alla transizione ecologica di Ferrara? Il workshop raccoglierà nuove visioni per il molo che si affaccia sul Canale di Burana, attraverso attività orientate ad una progettazione inclusiva ed inter-specie.

Curato da Basso Profilo e il Politecnico di Milano con il supporto di HPO

>>>> 15:00-17:30

WORKSHOP 04 “La Bici fa bene alla salute e all’umore. Riduce i costi della mobilità e l’inquinamento. Dà spazio alle persone e migliora le nostre città”. Lo pensi anche tu o hai dei dubbi? Partecipa al workshop per scoprire l’universo della Bici e dei Ciclisti con FIAB e Ricicletta: Imparerai come si ripara una camera d’aria, che differenza c’è tra ciclista urbano e ciclo-turista e che vantaggi porta la mobilità dolce.

>>> Dalle 18:00

La giornata si chiude con un momento di condivisione in plenaria di tutto ciò che è emerso durante i diversi workshop. E’ l’occasione per fare il punto e socializzare!

Domenica 10 Ottobre 2021

>>> 10:30-12:00

Come vivere la provincia di Ferrara a impatto a zero. Il turismo è sia uno dei settori più inquinanti, tra mezzi di spostamento e consumo, sia una grandissima risorsa per il territorio. Condivideremo racconti di esperti nel campo sul come far conoscere ogni singolo spazio della Provincia con il rispetto della natura e dell’ambiente.

“La storia evolutiva della pianura padana condiziona la qualità dell’aria? La morfologia di un territorio ha influenzato le scelte progettuali dell’uomo? L’uomo ha sempre capito e valorizzato l’ambiente di cui ha fruito e che ha antropizzato? Una passeggiata nel centro di Ferrara, alla scoperta dell’evoluzione del tessuto urbano in funzione dell’evoluzione del paesaggio, cercando di scoprire come l’assetto attuale della città sia la conseguenza di una storia evolutiva di un contesto molto più ampio” Con La Geologa Mariantonietta Sileo e l’Assessore all’ambiente Alessandro Balboni

>>> 15:30-17:30

La Festa chiude raccogliendo le idee e i prodotti dei lavori. Valuteremo insieme l’esperienza e lanceremo nuove sfide per il futuro dell’Alleanza per l’Aria in città e per il progetto Air-Break.

>>> 18:00-20:00

YOUZ – Generazione di idee è il percorso che coinvolge i giovani dell’Emilia-Romagna raccogliendo suggerimenti, che porteranno alla definizione delle future politiche strategiche regionali delle prossime generazioni. Tema del world cafè: la darsena di Ferrara come driver della transizione ecologica della città.

L’evento YOUZ di Ferrara si realizza grazie alla collaborazione tra Comune di Ferrara  Assessorato alle Politiche Giovanili e Assessorato all’Ambiente, Consorzio Wunderkammer, Basso Profilo e Laboratori Aperti. 

Green Pass e Prenotazioni

Tutti gli incontri del festival sono a ingresso gratuito con prenotazione richiesta  per ogni attività prevista. La normativa anti covid-19 prevede distanziamento fisico, posti limitati, utilizzo delle mascherine di protezione e aerazione dei locali dove possibile. Per accedere agli eventi è obbligatorio mostrare il green pass o il risultato negativo di un tampone effettuato nelle precedenti 48 ore. Il numero dei posti è limitato, per questo preghiamo chi si è prenotato online, ma non riuscirà a partecipare, di cancellare la propria prenotazione sulla stessa piattaforma usata per prenotare.

Dove sarà la Festa?

al Laboratorio Aperto, ex-Teatro Verdi, Via Castelnuovo, 10

e il Consorzio Wunderkammer, Via Darsena, 57

Ferrara

Crediti

La Festa dell’Aria rappresenta uno dei percorsi di co-creazione nell’ambito del progetto Air-Break Ferrara

L’evento è

Coordinato e facilitato dal

Politecnico di Milano, Dipartimento di Architettura e Studi Urbani (DAStU)

Farah Makki, Eugenio Morello, Erpinio Labrozzi, Nicola Colaninno

Co-creato con

FIAB Ferrara, ARPAE Regione Emilia-Romagna, Basso Profilo, Interno Verde, Centro Comunità Solari Locali, AMI Ferrara, CSV Estensi, Istituto Agrario Navarra Ferrara, Centro Idea, I.I.S. Copernico-Carpeggiani, IIS Aleotti Dossi – Ferrara, Mycron, Legambiente Ferrara – Circolo Il Raggio Verde, ITC Bachelet Ferrara, IIS. Carducci, Laboratori Aperti Ferrara – Ex Teatro Verdi , Associazione Apicoltori Estensi, Consorzio Wunderkammer

Con il supporto dei

Partners Air-Break: Comune di Ferrara, Dedagroup Public Services, Lab Service Analytica S.r.l., HERA S.p.a., Università di Ferrara, Fondazione Bruno Kessler, SIPRO

Ospitato da

Il Laboratorio Aperto, ex-Teatro Verdi, Ferrara

Il Consorzio Wunderkammer, Ferrara

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: