Le azioni

AIR BREAK metterà in campo una serie di misure finalizzate al miglioramento della qualità dell’aria:

  • Azioni di coinvolgimento del territorio (cittadini, gruppi d’interesse, imprese)
  • Interventi fisici: infrastrutture tecnologiche, infrastrutture verdi

Tra le dotazioni principali del progetto:

  • Un tratto di pista ciclabile smart con soluzioni innovative per tecnologie ICT e materiali
  • 14 centraline di rilevamento della qualità dell’aria distribuite in città
  • Oltre 50 sensori “da adottare” e utilizzare in campagne di coinvolgimento dei cittadini
  • 4 “smart hub”, ovvero pensiline dotate di servizi alla ciclabilità collocate in punti nevralgici della città
  • Messa a dimora di 2000 tra alberi e arbusti in diverse aree della città per contrastare l’effetto isola di calore e per una migliore qualità dell’aria
I quattro assi di progetto
Le future centraline di misurazione dell’aria
Gli smart hub
Il nuovo percorso ciclabile smart

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: