Micromobilità con monopattini elettrici

Condividiamo qui uno degli studi sull’impatto ambientale degli scooter elettrici free-floating. Nel 2019, ARCADIS, leader mondiale nella consulenza ambientale, ha effettuato uno studio sul caso di Parigi dimostrando il contributo dei veicoli elettrici alle emissioni di CO2, sebbene d’impatto diretto a livello locale. La ricerca dimostra che ogni km percorso con un monopattino elettrico free-floating equivale a circa 40 grammi di CO2 prodotta per le sole operazioni di ritiro (pickup) dei veicoli con batteria scarica:

Emissioni di gas serra in CO2 g es./passeggero/km per diverse forme di trasporto a Parigi
(fonte: ARCADIS, 2019)
Emissioni di CO2 equivalenti gr/passeggero/km per sole operazioni di pick-up e ricarica delle batterie (fonte: ARCADIS, 2019)

Abbiamo stimato che a Ferrara, da maggio 2021 (data di avvio del servizio di sharing monopattini elettrici da parte di Dott e Helbiz), le emissioni equivalenti di CO2 dovute al ritiro e alla ricarica sono state di circa 24 tonnellate equivalenti di CO2 (560mila km percorsi in 14 mesi x 42,65 gr/km).

La mappa seguente mostra le strade e le aree di sosta maggiormente utilizzate dagli utenti dei due servizi di sharing:

Oltre il 60% dei tragitti effettuati nei primi 14 mesi con monopattini elettrici free-floating ha riguardato percorsi inferiori ai 2 km di lunghezza e 10 minuti di durata:

Distribuzione percorsi in monopattini free-floating (da maggio 2021 a giugno 2022)

… con una concentrazione dei tragitti (30% del totale) in sole 10 strade del centro:

Prime 10 strade percorse da monopattini free-floating (da maggio 2021 a giugno 2022)
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: